“Teverina sempre più spesso teatro di incidenti”

Teverina, strada dalle mille insidie. La Teverina è pericolosa.

Ogni giorno mi trovo ad affrontare, da Celleno, la provinciale rendendomi lucidamente conto, con profonda tristezza e amarezza di quanto essa sia teatro di un elevato numero di incidenti stradali. Una situazione di cui la comunità è ben a conoscenza.

Solo negli ultimi giorni si possono registrare due sinistri di una certa importanza.

Le conseguenze sono facilmente immaginabili, oltre che per i conducenti interessati purtroppo, per il traffico e al contempo per la sicurezza dei numerosissimi utenti che ogni giorno si trovano ad affrontarla.

Dal bivio per Vitorchiano all’altezza del ristorante Acqua rossa, a quello per Ferento, sino all’ingresso per le strutture sportive del comune di Celleno, altezza Consorzio Agrario, solo per citare alcuni esempi palesi, la Teverina ci testimonia l’attuale pericolosità dovuta all’inadeguatezza delle strutture stradali ai tempi e al crescere del numero dei veicoli e delle condizioni di traffico quotidiane.

A mio avviso la messa in sicurezza di alcuni tratti è oltremodo urgente e necessaria. Si badi bene. Messa in sicurezza, tecnica e strutturale.

Nessun palliativo né rimedio frettoloso. La provincia di Viterbo, a fine 2013, ha stanziato 4 milioni di euro proprio per la messa in sicurezza di numerosi tratti della viabilità della Tuscia. E’ stato reso noto che anche i tratti Teverina, Valle del Tevere, Lubrianese e Ferento, verranno adeguati in sicurezza.

Ci auguriamo sia così e che, quanto prima, i lavori possano partire e con concretezza, terminarsi realmente.

Emanuele Ricucci
Fratelli d’Italia

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat