Peruzzi: Reperibilità annuale per tenere sott’occhio le strade provinciali”

La Provincia di Viterbo fornisce un servizio che forse i più non conoscono: il servizio reperibilità annuale, con il quale gli uffici di palazzo Gentili monitorano h 24 le strade provinciali e quelle regionali del territorio, effettuando una operazione di primo intervento.

Quindi, in caso di frane, caduta alberi o rami, oppure di incidenti stradali, tecnici e cantonieri dell’amministrazione provinciale sono in prima linea, svolgendo opera di regolamentazione della viabilità, ma anche tutte quelle pratiche che permettono di sgombrare la carreggiata e consentire alla viabilità di tornare regolare.

“Un servizio che pochi conoscono – spiega l’assessore provinciale alle Viabilità, Giuseppe Talucci Peruzzi – ma che ricopre una importanza fondamentale per la sicurezza sulle arterie provinciali e regionali. Ciò avviene nonostante i tagli continui che vengono fatti al nostro ente, alle risorse sempre più limitate, ai mezzi che non possono essere sostituiti o aggiustati e al personale ridotto a causa del blocco del turn-over”.

Ogni notte, due squadre composte da un geometra, un capo cantoniere e 4/5 cantonieri vigilano sulla porzione di territorio a loro affidata e su una rete viaria fatta complessivamente da 1600 chilometri di strada (arterie regionali non comprese). “Il nostro servizio e i nostri tecnici e operai – aggiunge Talucci Peruzzi – rappresentano un punto di riferimento per gli amministratori comunali, ma anche per prefettura e forze dell’ordine che ci contattano per intervenire sul posto.

Nei periodi invernali vengono effettuati anche 2/3 interventi a notte in cui si effettuano operazioni delle più disparate: dalla segnalazioni dello stato di pericolo agli interventi veri e propri – effettuati nel limite del possibile con i mezzi a disposizione dell’ente – per liberare le strade

Il tutto senza dimenticare il servizio invernale. Dai primi di dicembre fino a marzo, la mattina presto viene svolto un turno di spargimento sale come prevenzione sulle strade provinciali, ma le squadre sono dotate anche di spazzaneve in caso di nevicate. “Ciò viene fatto – ribadisce l’assessore Talucci Peruzzi – nonostante le casse della Provincia siano praticamente vuote, i mezzi pochi e vecchi e il personale stradale ridotto all’osso. A questo punto mi viene da chiedere cosa accadrà nel momento in cui entrerà a regime la nuova Provincia: chi svolgerà questo servizio? Chi metterà i soldi?”.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat