Oriolo. Dubbi sui requisiti per il bando che affida i distributori automatici, interrogazione di Fratelli d’Italia

Il Consigliere Caropreso chiede chiarimenti al Sindaco

ORIOLO ROMANO – Conoscere se l’attuale servizio di distribuzione automatica presente sul territorio comunale sia stato assegnato regolarmente a seguito di pubblica gara o se sia stato conferito mediante affidamento diretto.

E’ quanto è stato richiesto al Sindaco Lombi tramite una interrogazione scritta dal gruppo di Fratelli d’Italia, che attraverso il suo Consigliere comunale Caropreso Gabriele, vuole vederci chiaro su questa vicenda.

Nel documento presentato si chiedono inoltre durata e termine di scadenza dell’eventuale contratto in essere e il numero dei distributori attualmente impiegati per l’espletamento del servizio, con l’ammontare del contributo erogato a favore dell’ Ente comunale, nonché di conoscere con precisione i criteri di assegnazione, autorizzazione e se la società a cui è stato affidato il servizio sia in possesso dei requisiti previsti per legge.

Un “businnes” con introiti non da poco per chi ha avuto la fortuna di istallare questi apparati e che trova libero campo, visto che ad oggi non esiste alcun regolamento comunale inerente l’istallazione di questi macchinari.

Nell’ interrogazione vengono infine chiesti chiarimenti sulla fornitura di energia elettrica per i distributori, sulle autorizzazioni rilasciate per le telecamere istallate e sull’ occupazione del suolo pubblico.

L’interrogazione dovrà avere risposta, così come dispone l’Art.10 del regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, entro 30 giorni dalla presentazione, norma che il Sindaco ed i suoi collaboratori spesso e volentieri non hanno rispettato e per la quale Fratelli d’Italia ha presentato diffida nei confronti del “primo cittadino” di Oriolo in più di una circostanza.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat