No a Filippo Rossi Presidente del Consiglio Comunale

I gruppi consigliari di Pdl, Fratelli d’Italia e Fondazione non hanno alcuna intenzione di votare Rossi come Presidente del Consiglio Comunale.

L ’elezione di Rossi a Presidente del Consiglio sarebbe un vero e proprio svilimento dell’intera istituzione del consiglio.

Ricordiamo infatti l’ipotetico accordo tra Rossi e Michelini, stretto all’interno di un’azienda in condizioni rimaste poco chiare.

La lista di Viva Viterbo pur non avendo sottoscritto un apparentamento ufficiale con la coalizione di Michelini ha già ottenuto un componente della Giunta, il prezzo da pagare si è concretizzato nella nomina ad assessore di Barelli il più criticato e che ha riscosso il maggior dissenso.

Ci auguriamo che domani, durante la prima seduta del nuovo Consiglio Comunale, si riesca a trovare una figura appropriata al ruolo di presidente, frutto di una sintesi condivisa e chiara dell intero Consiglio.

Pdl, Fratelli d’Italia e Fondazione ribadiscono il no a questa candidatura frutto di un inciucio, che puzza tanto di esproprio.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat