“Nelle piazze tra la gente” con Fratelli d’Italia

“Nelle piazze tra la gente”, Fratelli d’Italia presenta i sette incontri previsti nel territorio viterbese nel mese di luglio. Si comincia questa sera alle 21 in piazza Marconi a Civita Castellana, per poi proseguire lunedì 8 a Tuscania, Montalto e Canino, venerdì 12 a Sutri, giovedì 18 a Ronciglione. E ancora venerdì 19 a Civitella d’Agliano, per continuare infine giovedì 25 a Nepi e lunedì 29 a Soriano nel Cimino. Questo quanto annunciato nell’ambito della conferenza stampa tenuta questa mattina presso la sede di Fratelli d’Italia di via Romiti a Viterbo dal portavoce provinciale Paolo Bianchini e da Luigi Maria Buzzi, capogruppo in Consiglio comunale a Palazzo dei Priori. “Fratelli d’Italia – ha sottolineato Bianchini – sta portando avanti sul territorio una serie di attività. Incontri, confronti e iniziative, tra cui l’apertura di nuove sedi. Non scatole vuote ma luoghi dove operare per il rilancio del centro destra, con rinnovato protagonismo. Il nostro partito punta molto sul confronto. Gli incontri che stiamo portando avanti sono concepiti proprio con l’intento di discutere e affrontare certe tematiche locali che bene si riallacciano a quelle nazionali. Penso alla questione arsenico, o ancor piú all’applicazione dell’Imu, all’aumento dell’Iva, e alle “pensioni d’oro”. Così come alla battaglia portata avanti da Fratelli d’Italia per l’impignorabilità della prima casa, provvedimento inserito dal Governo nel cosiddetto Decreto del fare”. Ma Fratelli d’Italia in questo periodo é impegnato anche su un altro fronte. “In linea con il progetto avviato durante la campagna elettorale a favore dei nostri amici a quattro zampe – ha aggiunto Luigi Maria Buzzi – il nostro partito sta portando avanti la campagna di sensibilizzazione contro gli abbandoni, fenomeno purtroppo che torna puntuale con l’arrivo del periodo estivo. Tra le tematiche che tratteremo e approfondiremo nei prossimi incontri anche il contenuto del decreto “svuota carceri”, un provvedimento governativo che riguarda l’intero Paese e che interessa anche la città di Viterbo, considerata la presenza e l’importanza dell’istituto penitenziario Mammagialla”. Durante la conferenza é stato fatto infine accenno all’incontro previsto per il prossimo fine settimana a Viterbo, dal titolo Cosa nera? Meglio cosa vera. “Un dibattito nazionale – ha concluso Bianchini – aperto a tutte le migliori esperienze, per formare e consolidare il centro destra che abbiamo sempre voluto”.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat