MASSIMO GIAMPIERI IN EUROPA

Grande successo a Civita Castellana per la presentazione della candidatura di Massimo Giampieri alle Europee che si terranno il prossimo 25 maggio.

All’appuntamento, che si è svolto lo scorso 30 aprile, era presente l’eurodeputato Marco Scurria.

A moderare il consigliere provinciale Alberto Cataldi, che, nell’introduzione, ha posto l’accento sul suo grande valore umano e professionale: “La candidatura di Massimo Giampieri al Parlamento Europeo potrebbe rappresentare, in maniera diretta ed immediata, le esigenze e le priorità di Civita Castellana che godrebbe, in tal modo, di un intermediario fidato attraverso il quale far sentire la propria voce.

Del resto, Massimo con la sua esperienza e la sua precedente esperienza di governo, conosce bene quelle che sono la caratteristiche del territorio e la maniera migliore per assecondarle. E’ per questo che auspichiamo fortemente una sua elezione, affinchè la nostra città possa avere finalmente il ruolo che merita tra le grandi protagoniste nazionali della cultura e dell’economia, visto che le potenzialità ci sono e devono essere valorizzate nella giusta maniera.”

Subito dopo a prendere la parola è stato lo stesso candidato, ricordando i successi ottenuti in dieci anni di governo della città. “Posso affermare con orgoglio che, grazie alla nostra amministrazione e alla disponibilità di Francesco Saponaro, finalmente la nostra città, dopo tanti anni di promesse cadute nel vuoto, si è potuta finalmente dotare di uno strumento fondamentale per l’economia locale, ovvero la costituzione di un distretto industriale. Un altro grande risultato, che poi in molti ci hanno imitato, è stata l’apertura di uno Sportello Unico per facilitare le operazioni burocratiche propedeutiche alla nascita di un’azienda.”

“Sinceramente dopo tanti anni dedicati alla politica – prosegue Giampieri – avevo deciso di “appendere gli scarpini al chiodo” ma, a farmi ritornare sui miei passi, è stato l’entusiasmo e la passione che vedo nei tanti giovani di Fratelli d’Italia. A convincermi è stata la condivisione di un progetto sano, portato avanti da persone pulite che credono fermamente in una possibilità di cambiamento. Il mio obiettivo è quello di arrivare in Europa per seguire, in maniera diretta, gli interessi ed i bisogni del territorio e soprattutto quello di contribuire a ridisegnare un nuovo concetto di Europa, basata sul ruolo centrale della cultura, come già aveva intuito Machiavelli.”

Gli stessi concetti di vicinanza alle realtà locali sono stati ribaditi anche in una visita che Massimo Giampieri ha condotto, insieme all’eurodeputato Marco Scurria, in due ceramiche del distretto. Sia Giampieri che Scurria hanno più volte sottolineato, ai responsabili, la presenza e la disponibilità alle sollecitazioni del settore, come pure si sono messi a disposizione per una facilitazione all’accesso ai fondi europei.
Gli appuntamenti elettorali sono poi proseguiti a Viterbo, con la presenza al festival della cultura digitale Medieora e con l’incontro con i rappresentanti di Confartigianato, per poi concludersi con un aperitivo a Piazza del Gesù.
Qui Giampieri, tornando sui principi di trasparenza e lealtà di Fratelli d’Italia che hanno motivato la sua candidatura, ha chiosato con l’annuncio del prossimo importante evento: “La nostra è un’operazione di rinnovamento della politica fatta dalla gente e tra la gente. Lo dimostreremo, ancora una volta, con entusiasmo e passione il prossimo 7 maggio quando piazza delle Erbe ospiterà Giorgia Meloni.”

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat