Lettera aperta a Viterbo Ambiente

A Viterbo stiamo vivendo un periodo d’importante transizione, tra i tanti altri, in materia di ecologia e gestione rifiuti.

La vostra azienda è protagonista della gestione di un passaggio fondamentale che deve vedere nel cittadino la principale risorsa alleata all’amministrazione Comunale affinché la qualità della vita di noi tutti sia in costante miglioramento.

Il continuo impegno di Fratelli d’Italia è quello dell’apertura da e verso il territorio a un dialogo di qualità così come quello serio e costruttivo verso le istituzioni.

Al nostro sportello S.O.S. Viterbo, attivo presso la nostra sede ogni venerdì dalle ore 17 alle ore 19, sono numerose le segnalazioni giunte in materia di Raccolta Differenziata dei Rifiuti ed in particolar modo riguardo la posizione di responsabilità degli amministratori di condominio.

Mi permetto di inviarVi alcune semplici considerazioni:

L’interruzione del servizio durante i giorni di festa, ovviamente giustificato dalla necessità di contenimento dei costi del personale, è in stridente contraddizione con la natura del servizio che vede proprio in tali giornate una maggiore presenza nelle abitazioni così come nei ristoranti ed in alcune categorie di esercizi commerciali.

Salta all’occhio, parlo come esempio del quartiere Murialdo di questo ponte, che la plastica, essendo previsto un solo ritiro al venerdì, rimarrebbe nelle case per quasi 2 settimane. Mi viene da pensare come una festività nei giorni dell’indifferenziato costringa a tenere in casa per oltre 5 giorni tale tipologia di rifiuto (rifiuti di pesce, pannolini, ecc.) !

A questo aggiungo che è sotto gli occhi di tutti come il servizio a Viterbo stia decollando a fatica a causa, secondo quanto riferito ai nostri rappresentanti, della difficoltà di trovare informazioni basilari che stanno fortemente disorientando la popolazione:

– Molti cittadini non sanno ancora che i raccoglitori delle aree condominiali devono essere portati sul suolo pubblico, salvo diversi accordi con la Vs. azienda, per permetterne la raccolta. Agli occhi di tali cittadini appare come un Vostro disservizio quando invece si tratta di una banale mancanza d’informazioni aggravato dall’alibi di non poterle recuperare.

– Il vostro numero telefonico è perennemente occupato e spesso gli operatori che rispondono non sono in grado di fornire le risposte ad alcuni quesiti anche banali. Raccolgono le segnalazioni e riferiscono che qualcuno li richiamerà. Purtroppo promessa quasi sempre vana.

– La raccolta è ancora discontinua e sono segnalati, specialmente dalle attività commerciali, frequenti salti nei vostri passaggi.

– Molti non hanno capito quando il servizio inizia, se è già possibile utilizzare la raccolta porta a porta e continuano a usare i tradizionali cassonetti slittando, con effetti ancor più amplificati, ogni eventuale disagio al momento in cui i cassonetti spariranno dalla nostra città.

– Il vostro sito internet www.viterboambiente.net mostra costantemente una laconica indicazione “Sito in Costruzione”

– Il collegamento presente sul sito del comune mostra informazioni parziali di difficile consultazione e non ottimizzata per smartphone.

A nostro avviso il periodo di “transizione” verso la raccolta porta a porta doveva essere un periodo di vostro massimo impegno di efficienza. Trascurare quest’aspetto con lo spauracchio di controlli, multe (annunciate ancor più salate dal nostro comune) e responsabilità sta causando un inutile aumento della preoccupazione dei nostri concittadini che nulla giova al nobile e fondamentale principio della Vostra attività. Tale atteggiamento, leggo dalla recente stampa locale, sembra stia causando un’esponenziale diffusione di discariche abusive!

Ci permettiamo pertanto di suggerire, e i nostri uffici tecnici sono a Vostra disposizione per ogni indicazione e supporto, una immediata implementazione del sito internet e di un centralino telefonico adeguato (con ad esempio l’accesso ad informazioni automatizzate) che rappresenti, anche per noi, una fonte diretta ed istituzionale di informazioni così come l’interfaccia a cui destinare l’utenza.

Suggeriamo inoltre che l’attuale calendario dei ritiri sia valido anche nei giorni festivi.

Rimane ovviamente scontata la necessità che il servizio sia puntuale e affidabile e che non costringa esercizi commerciali, già in profonda difficoltà, di rimanere con spazzatura in vista nei pressi dei loro ingressi che costituirebbe un forte deterrente per la possibile clientela.

L’altro importante fronte è quello della pulizia della nostra città che, specialmente in alcune zone, è lasciata a un’incuria che non trova spiegazione. Erba alta, marciapiedi impercorribili e invasi di deiezioni animali (quando spariranno i cassonetti dove saranno costretti i cittadini civili a buttare gli escrementi ?), caditoie completamente occluse da detriti e quindi impossibilitate a ricevere le piogge trasformando in fiumi le nostre strade.

Sarà forte il nostro impegno a costruire una maggior sensibilità della popolazione ma rimane inteso che saremo altrettanto attivi nel farVi ulteriormente notare, con crescente energia, vostre eventuali manchevolezze e inadempienze. Vi esortiamo inoltre, e noi faremo altrettanto, a un confronto serio con l’amministrazione comunale che non usi esclusivamente il mezzo delle sanzioni come unico sistema, ma sia al vostro fianco per l’opportuna diffusione delle informazioni.

Nell’augurarmi tutti insieme si possa costruire rapporto comunicativo basato sul reciproco rispetto con l’esclusivo fine di portare alla nostra città una qualità della vita ben superiore a quanto emerso dal recente rapporto di Legambiente,

porgiamo i nostri migliori auguri per un buon lavoro.

Paolo Bozzi

Portavoce Comunale Fratelli d’Italia di Viterbo

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat