La proposta di Fratelli d’Italia per abolire l’IMU agricola

Il governo Renzi accoglie l’Expo nel migliore dei modi: non può non essere notata, infatti, l’incongruenza tra i temi ispiratori di questo evento internazionale – alimentazione, agroalimentare, produzioni agricole – e l’infelice tassa voluta proprio contro il mondo agricolo italiano.

La tassa sui terreni agricoli è una vergogna, senza se e senza ma, un provvedimento che dimostra come questo governo stia facendo di tutto per colpire l’economia reale, chi produce attraverso un lavoro onesto ogni giorno, chi rappresenta l’eccellenza della nostra economia. Tutto questo favorendo, invece, gli interessi delle grandi concentrazioni economiche, delle lobby e della grande finanza. Un provvedimento definito demenziale anche da esponenti dello stesso partito del Presidente del Consiglio: i circa 300 milioni di euro che se ne ricaveranno, non possono certo essere significativi rispetto ad una spesa pubblica che si aggira intorno agli 830 miliardi di euro. Le risorse potevano comunque essere trovate altrove, tassando, magari, le società delle slot machine.

Insomma il governo ha preferito colpire l’eccellenza italiana!

Fratelli d’Italia avvierà una petizione a sostegno di una proposta di legge per tassare le società delle slot Machine, questo l’impegno preso in prima persona dal nostro presidente Giorgia Meloni.

Secondo Giorgia Meloni, l’accoglimento di questa proposta gioverebbe al presidente del Consiglio Matteo Renzi perché potrebbe garantire anche la copertura finanziaria per il bonus Irpef di 80 euro reso permanente dalla legge di Stabilità 2015.

 

FDI-An Comitato Viterbo

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑