Flash Mob per lo Ius soli: “Inaccettabile propaganda politica nelle scuole”

Fratelli d’Italia dice No! alla propaganda politica nelle scuole.

In questi giorni si moltiplicano le iniziative di docenti ed educatori per lo ius soli, pronti a mettere da parte il loro ruolo che dovrebbe essere super partes per avventurarsi in trovate mirabolanti per spiegare agli alunni quanto sia necessario approvare la legge sulla cittadinanza.

Partono petizioni online, si fa volantinaggio nelle aule e c’è chi, addirittura, ha proclamato lo sciopero della fame per far passare quella che sembra essere una tra le priorità più urgenti di un Governo martoriato da casi di malaffare, inefficienza e disoccupazione.

A Viterbo, nella giornata di ieri, è stato organizzato un flash mob davanti alle scuole in via Emilio Bianchi.

“Si tratta di una mobilitazione inaccettabile – dice Fratelli d’Italia – anche perché punta a coinvolgere i bambini in un evento di “propaganda” politica.

Trattandosi di un provvedimento di legge su cui l’opinione pubblica è divisa e del quale in molti, legittimamente, hanno un’idea diversa, non si possono sfruttare le istituzioni scolastiche facendole diventare terreno di promozione politica.

Fratelli d’Italia si oppone strenuamente a questo indottrinamento coercitivo ed è pronta a mobilitarsi, in ogni modo, per un definitivo affossamento dello Ius Soli.

In caso contrario si stanno già raccogliendo le firme per un referendum abrogativo”.

Per info: FB: Fratelli d’Italia Viterbo

Fratelli d’Italia – Viterbo

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat