Intollerabile intimidazione a Giorgia Meloni

Il post sul profilo di Giorgia MeloniUn commento sotto il video della diretta del comizio a piazza delle Erbe di Giorgia Meloni. Arriva dal profilo Facebook di una persona il cui nome pare arabo. L’italiano è approssimativo. “Stai a tenta non ti sparano”.

Sul palco a Viterbo, la leader Fratelli d’Italia ha parlato anche d’immigrazione ed è lei stessa postare l’immagine, commentandola: “Ho trovato questo commento – scrive Meloni sul suo profilo Facebook –  sopra il mio ultimo video: secondo voi mi devo preoccupare?”.

Le reazioni non si sono fatte attendere, oltre che sul social, anche prese di posizione da parte d’esponenti del partito. A cominciare dal senatore Massimo Ruspandini: “È intollerabile – dice Ruspandini – l’intimidazione che ieri è stata rivolta  alla nostra presidente Giorgia Meloni mentre era in diretta facebook per il comizio elettorale a Viterbo.

Tolleranza zero nei confronti di chi non ha intenzione di integrarsi con la nostra cultura. Esprimo piena solidarietà alla nostra presidente e mi auguro che ora si avviino le verifiche necessarie per risalire all’identità di chi ha scritto, in italiano scorretto ma minatorio, il grave commento “Stai a tenta non ti sparano”.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat