Giorno del Ricordo – Martiri delle Foibe

10 Febbraio.

Ricordiamo i tanti Fratelli che sono stati vittime della ferocia del maresciallo Tito, uccisi nelle foibe o costretti a lasciare la propria Patria per sopravvivere.

Raccontiamo con piacere la numerosa e qualificata partecipazione al corteo organizzato a Viterbo dal comitato 10 febbraio presso il monumento di Porta Faul.

Nella mattina di domenica 11 Febbraio, abbiamo vissuto un momento importante di racconto, raccoglimento e riflessione anche alla luce delle  vergognose notizie che ci giungono da Macerata, alle quali gli organizzatori hanno risposto con parole che stigmatizzano ogni forma di odio, anche verbale, che il ricordo di queste tragedie dovrebbe insegnare a combattere e non a strumentalizzare alimentandole.

Un corteo ordinato, silenzioso e unicamente colorato del Tricolore della Nostra Nazione.

Un tricolore che rappresenta e deve tornare a rappresentare per tutti, un modo sereno di ritrovarsi uniti e solidali.

Una bandiera che deve, nonostante i tanti anni dalla proclamazione della nostra Repubblica, essere un obiettivo comune che prescinda dai propri personali percorsi ideologici.

“Compito di ognuno di noi”, hanno sollecitato gli organizzatori e le autorità, “è quello di mantenere vivo il ricordo e impegnarci a raccontarlo sempre di più specialmente nelle scuole”.

La scorsa settimana, grazie anche ai ragazzi di Gioventù Nazionale, sono state organizzate assemblee di discussione del tema.

Deposta una corona in commemorazione di Carlo Celestini, uno dei nostri conterranei trucidati in quella assurda follia !

#10febbraio #foibe #ionondimentico

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat