Fruibilità, investimenti e vivibilità per rendere il centro storico attraente

Si è tenuto ieri sera al Gran Caffè Schenardi  l’incontro tra commercianti, residenti del centro storico e il candidato sindaco del centro destra Giovanni Arena.

Dopo aver affrontato e condiviso le criticità che hanno ridotto in forte crisi il cuore pulsante della città come il grande calo dei residenti, il decentramento degli uffici pubblici e la chiusura di molte attività commerciali i candidati propongono una strategia a lungo termine e piani d’intervento mirati.

“Fruibilità, investimenti e vivibilità per rendere il centro storico attraente e attrattivi”.

Come? Andrea Micci e Alessandra Di Marco propongono di “rimodulare la ztl in funzione delle diverse esigenze dei quartieri del centro storico, uno su tutti San Pellegrino. Investire non solo in infrastrutture, portando a termine il parcheggio di Via S. Antonio e la parziale copertura dell’urcionio a Valle Faul ma anche in eventi; sgravi fiscali per residenti, incentivi alle imprese per le assunzioni; la riduzione dei costi dei parcheggio in determinati periodi dell’anno. Perfezionare le indicazioni stradali e la viabilità per una facilità di accesso. Ripristinare la cura, la pulizia e la manutenzione ordinaria. Rendere, finalmente, agibili i bagni pubblici; installare il wi-fi  gratuito e implementare le postazione del bike sharing”.

L’impegno fondamentale sarà anche quello di trovare una soluzione dello spostamento del mercato il sabato mattina.

L’obbiettivo comune è quello di portare nuovamente i cittadini ad abitare, lavorare e rivivere il centro storico.

I candidati al consiglio comunale
Andrea Micci e Alessandra Di Marco
Fratelli d’Italia

Leggi l’articolo su TusciaWeb

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat