Fratelli d’Italia sulla nuova giunta.

Il neo sindaco Leonardo Michelini non ha perso tempo e già con la formazione della giunta ha dimostrato quanto sia bravo a non mantenere le promesse.
Ma partiamo dall’inizio. Intanto il numero degli assessori. Non dovevano essere sei? Eh no, perché alla fine il caro Michelini ne ha scelti ben otto.
E poi nessuno doveva essere esterno, giusto? No, anche qui un cambio di programma. Barelli infatti non ci pare sia stato eletto in qualche lista…
Ed ora passiamo alle competenze. Michelini si era raccomandato di scegliere persone competenti nei vari settori. L’avvocato Giacomo Barelli è un esperto di cultura? Staremo a vedere. Probabilmente per riuscire bene
nell’impresa gli servirà un bel po’ di caffeina… Ma quella ne dovrebbe avere abbastanza a disposizione.
Per non parlare poi dell’assessorato rifiutato da Francesco Serra. Una vera e propria dimostrazione che la coesione e il dialogo all’interno della maggioranza non mancano e che le scelte si fanno con assoluta compattezza…
Quanto alle nomine ad assessore di Saraconi e Zucchi preferiamo un candido no comment.
E per tornare alla coerenza e alle promesse: Margottini? Ci dispiace sinceramente che non sia entrato in giunta come invece finora si era vociferato.
Infine esprimiamo un sincero, in questo caso sincero davvero, augurio di buon lavoro ad Alvaro Ricci e a Fabrizio Fersini.
Quanto al sindaco Michelini… Che dire? Si è dimostrato proprio un sindaco da favola: quella di Pinocchio!

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat