Fratelli d’Italia su ordinanza alcolici: “Si può fare di più”

“Si può e si deve fare di più”. Questa l’immediata considerazione di Fratelli d’Italia a seguito dell’odierno incontro con il sindaco Michelini a Palazzo dei Priori sull’ordinanza per la vendita e il consumo di alcolici durante il periodo estivo. “Ci aspettavamo una discussione più animata e soprattutto più propositiva – hanno spiegato i rappresentanti di Fratelli d’Italia intervenuti alla riunione -. Ci attendevamo modifiche da apportare a questo provvedimento emanato due anni fa dall’amministrazione Marini, particolarmente criticato, anche e soprattutto dalle stesse persone che oggi sono alla guida della città. Ci siamo trovati invece in un clima surreale in cui si è manifestato, a nostro parere, non solo un forte disinteresse, ma anche una carenza di idee verso quest’ordinanza emanata per perseguire precise finalità, come ad esempio una maggiore tutela del decoro urbano e della pubblica decenza, ma anche un utilizzo più sicuro dei pubblici spazi. Obiettivi questi perseguibili solo attraverso una forte ed incisiva rimodulazione dello stesso provvedimento e l’adozione di misure alternative, dettate da motivazioni che vanno ben oltre la contingibilità e l’urgenza.

Chi gli altri anni ha criticato e condannato aspramente l’ordinanza oggi si é limitato a discutere sull’orario di applicazione del divieto di vendita e consumo alcolici nel centro storico. Non é certo un’ora in più o un’ora in meno a fare la differenza”. Fratelli d’Italia rilancia quindi proponendo un nuovo incontro, questa volta fuori dalla sede istituzionale di Palazzo dei Priori. “Noi che della critica facciamo uno strumento per proporre idee concrete, invitiamo commercianti, residenti, rappresentanti delle associazioni di categoria e chiunque fosse interessato a partecipare all’incontro che faremo venerdì 5 luglio alle 15 al Caffé delle Arti in via San Lorenzo (n. 39). Quella sarà l’occasione per illustrare le nostre proposte e ascoltare i suggerimenti che verranno da tutti i partecipanti. Un confronto che ci consentirà di ritornare a discutere nelle sedi comunali con delle proposte condivise, frutto di in incontro che vuole tenere conto delle esigenze di commercianti, residenti e cittadini tutti”.
All’incontro di questa mattina a Palazzo dei Priori sono intervenuti Andrea Micci, Simone Ubertazzo, Noemi Bruno e Federico Menicucci.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat