FdI con i Comuni contro il Patto di stabilità

Fratelli d’Italia ritiene giusta e sacrosanta la protesta dei Comuni della Tuscia contro il Patto di stabilità.
I suoi parametri stanno infatti mettendo a dura prova l’economia dei piccoli centri ostacolando la crescita e strozzando fortemente la gestione della cosa pubblica e degli investimenti.
 
Il Patto di stabilità, come confermano i dati, ha paralizzato l’attività dei Comuni. Basti pensare che tra il 2007 e il 2011 per far fronte ai vincoli imposti a questo provvedimento si è riscontrata una riduzione del 23% degli investimenti delle amministrazioni.
 
Vincoli che di fatto bloccano i turn over, impediscono le assunzioni di personali e mettono un pesante freno all’innovazione e alla crescita.
 
La situazione è ancora più assurda se si pensa che nella casse dei Comuni i soldi ci sarebbe anche, ma non possono essere spesi proprio per via del Patto di stabilità.
 
Fratelli d’Italia si unisce dunque con forza alla protesta sollevata dall’Anci che, proprio ieri ha manifestato il suo dissenso con una manifestazione a Roma al teatro Capranica.
 
Liberare le risorse e dare respiro ai Comuni è fondamentale se si vuole tornare a parlare di lavoro, di investimenti e di progetti di crescita.
 
Fratelli d’Italia Viterbo

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat