FDI-AN: SI DEVE PENSARE AL BENE DEL COMUNE

Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale di Civita Castellana rimane basito dai comunicati di Pd, Sel e Civita Civica. I componenti dei due partiti politici e della lista civica dovrebbero interessarsi di più ad una corretta amministrazione piuttosto che litigare, a mezzo stampa, come dei bambini per il possesso della palla.

Vorremmo ricordare, a lor signori, che Civita Castellana e i suoi cittadini non sono dei giocattoli da utilizzare a loro piacimento. Il nostro paese è ormai in uno stato di crisi avanzato, grazie anche alla vostra mal conduzione, e non ha bisogno di un’amministrazione comunale che non sappia gestire le necessità del popolo. La cosa che stupisce di più il movimento FdI-AN sono i punti di discussione di cui parla Sel. In particolar modo “il primo grande punto di discussione”: la SATE. La domanda che noi di Fratelli d’Italia ci poniamo è: “Perché Sel vuole individuare figure tecniche? Perché vuole far pesare sulle spalle dei civitonici altri stipendi? Inoltre, il Presidente non è il padre di un loro candidato alle passate amministrative? Forse non si fidano più?”

Quello che sta accadendo all’Amministrazione di Civita Castellana è la prova concreta che le così dette coalizioni di sinistra non sono in grado di portare avanti le promesse fatte ai cittadini. E piuttosto che “lavare i panni sporchi in casa” – per trovare soluzioni – preferiscono additarsi a vicenda e pugnalarsi alle spalle. Dovreste pensare: a dare un senso a quelle bollette che cambiano di mese in mese, a tenere le strade pulite per dare decoro al paese, a trovare soluzioni per i giovani in cerca di un lavoro, ma soprattutto di dare un futuro alle famiglie civitoniche. Fate il vostro lavoro inetti!

 

Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale Civita Castellana

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑