Marco Marsilio

Marco Marsilio è laureato in filosofia ed autore del saggio “Razzismo. Un’origine illuminista” per la Vallecchi editore. Il suo impegno politico è iniziato molto presto, sin dal liceo; Da giovanissimo, alla fine degli anni Ottanta è stato presidente della società cooperativa editrice del mensile satirico Morbillo.

Dalla fine degli anni Ottanta e nei primi Novanta partecipa ai movimenti studenteschi e universitari e dal 1996 al 2000 è vicepresidente di Azione Giovani, il movimento giovanile di Alleanza Nazionale. Promotore di molteplici iniziative sociali, ambientali e a difesa della memoria storica e dell’identità del territorio, dal 1993 al 1997 è stato Consigliere della I Circoscrizione (centro storico) di Roma.

Collabora al rilancio del mensile Area. Insieme all’attività politica, ha profuso negli anni il suo impegno in diversi campi legati all’associazionismo culturale, ambientalista e sociale, e al volontariato nazionale e internazionale. Ha fatto parte della commissione “circhi e spettacolo viaggiante” del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, e del consiglio nazionale dell’Aiccre.

Consigliere comunale di Roma per tre mandati dal 1997 al 2008, in Campidoglio ha ricoperto i seguenti incarichi: capogruppo di Alleanza Nazionale, membro delle Commissioni Cultura, Urbanistica e della Commissione speciale per Roma Capitale.

Alle elezioni politiche del 2008 è stato eletto alla Camera dei deputati con il Popolo della Libertà, in quota An, ed è stato membro della V Commissione Bilancio, Tesoro e programmazione, dove ha ricoperto la carica di Segretario di commissione. Ha fatto parte anche della Commissione bicamerale per l’attuazione del Federalismo fiscale. Nel corso della sua attività parlamentare è stato relatore della Legge di Bilancio per il 2011, relatore in commissione sul Decreto di riordino della Croce Rossa e di numerosi altri provvedimenti.

È primo firmatario della proposta di legge per l’introduzione delle primarie nella selezione dei candidati alle elezioni. Nel corso della legislatura si è occupato anche dei seguenti temi: l’obbligo di inserire le impronte digitali nella carta d’identità elettronica per garantire maggiore sicurezza ai cittadini; l’inserimento nel piano energetico nazionale della ricerca e dello sviluppo nel campo del nucleare pulito da fusione; l’indennizzo agli italiani rimpatriati dalla Libia; la tutela del servizio taxi dalle proposte di liberalizzazione; misure di sostegno al trasporto pubblico locale; le risorse per alimentare il Fondo per le case alle giovani coppie istituito dal ministro Giorgia Meloni.

Il 21 dicembre 2012 è tra i fondatori di Fratelli d’Italia – Centrodestra Nazionale, del quale ricopre l’incarico di vice Tesoriere nazionale e Portavoce della costituente regionale del Lazio.

Alle elezioni politiche del 2013 è ricandidato alla Camera dei Deputati, nella circoscrizione Lazio 1, tra le fila di Fratelli d’Italia (in terza posizione), risultando il primo dei non eletti.

Dal marzo 2014 è segretario amministrativo di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale e dal 2015 è coordinatore regionale del Lazio.

LEGGI IL NOSTRO PROGRAMMA ELETTORALE E SCEGLI DI VOTARE FRATELLI D’ITALIA

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat