Comunicato su stadio Rocchi

Con apposita determina il Comune di Viterbo ha conferito un incarico
professionale esterno per la verifica dello stato di consistenza,
manutenzione e funzionalità delle strutture e degli impianti del complesso
sportivo Enrico Rocchi.

Non è la prima volta che noi di Fratelli d’Italia ci occupiamo dello stadio
Rocchi. Alcune settimane fa avevamo, infatti, evidenziato come l’attuale
società che gestisce la Viterbese Castrense, non ci giocasse in virtù di
una convenzione, ma soltanto di un’autorizzazione che ha rischiato di far
svolgere la prima giornata di campionato in casa a porte chiuse.

Una situazione precaria che, evidentemente, ancora è in essere e non è
stata affatto risolta.

Ma ciò che in questo caso va immediatamente chiarito e evidenziato è quale
sia la necessità, per noi del tutto assurda, da parte del Comune, di far
valutare una sua struttura, lo stadio Rocchi appunto, conferendo un
incarico esterno.

E’ impensabile credere che all’interno degli uffici dell’amministrazione
comunale non ci sia nessun tecnico in grado di fare questo lavoro a costo
zero e con una valutazione affidabile.

Non è una novità, purtroppo, che questa amministrazione utilizzi spesso,
anzi forse troppo spesso, la “carta” dell’incarico esterno concesso alle
presunte elevate professionalità da ricercare fuori dall’ente. Non
credevamo, però, che si riuscisse ad arrivare a tanto, sperperando più di
2000 euro per far verificare da un consulente lo stato dello stadio Rocchi.

Secondo noi, sarebbe stato sicuramente più efficace utilizzare quella cifra
per risolvere almeno in parte alcuni dei tantissimi problemi che nostro
malgrado presenta quella o altre strutture viterbesi.

Almeno per il futuro ci auguriamo di non veder più sprecati i soldi dei
cittadini in provvedimenti di dubbia utilità e di dubbio beneficio.

Luigi Maria Buzzi
Capogruppo FdL al Comune di Viterbo

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat