Buzzi: Villa Lante chiusa, ma il Comune che fa?

Per l’iniziativa denominata “La Notte dei Musei”, prevista per sabato 17 maggio, Bagnaia con la stupenda Villa Lante ancora una volta sarà penalizzata. L’evento, che vede l’apertura notturna in tutta Italia di strutture museali o di rilievo storico artistico ad un prezzo simbolico di un euro, sta avendo una grande promozione visto anche il successo dell’anno scorso.

Purtroppo però sembra che Villa Lante, come per il Colosseo a Roma, a causa di un assurdo problema di personale e di riconoscimento degli straordinari, rimarrà chiusa.

Il successo dello scorso anno non potrà essere ripetuto e così tanti visitatori e turisti non potranno godersi il fascino di una visita in ”notturna”.

Ennesimo smacco per Bagnaia visto quanto successo il 1 maggio, dove anche quel giorno alle 13 i cancelli della Villa e del suo stupendo giardino si chiusero alla faccia dei tantissimi visitatori venuti a Viterbo per gli eventi di San Pellegrino in Fiore e Medioera.

Ora è mai possibile che l’amministrazione possa subire queste decisioni, visto che vuole fare del turismo e dell’accoglienza i punti di maggior rilancio del nostro territorio? Ci si è informati a tempo debito per intervenire magari con soluzioni alternative al problema, o la famosa programmazione è stata solo una parola da campagna elettorale?

Chissà se qualcuno ci darà risposta e, soprattutto, se potremo fare una bella visita a Villa Lante illuminata con le fiaccole come l’anno scorso!

Luigi Maria Buzzi
Capogruppo FDI-An

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat