Buzzi (FdI-An): Il comune prepara Talete per la vendita?

In consiglio si torna a parlare di Talete.

Grazie alla richiesta di convocare un consiglio straordinario avanzata da FdI-An e sottoscritta da tutte le forze di opposizione, in presenza anche del presidente di Talete, oggi si sono affrontati alcuni aspetti fondamentali della gestione idrica.

Tutto è nato, dobbiamo ricordarlo, da una affermazione fatta dal presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, in merito alla gestione del servizio idrico viterbese, alla necessità di importanti investimenti sul nostro territorio e di vedere favorevolmente il colosso Acea come possibile gestore dell’acqua del viterbese.

Soluzione questa che ha visto concorde anche il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini.

Importante ricordare che la nostra città è socio di maggioranza di Talete e, quindi, affermazioni del genere hanno sicuramente tutta una serie di ripercussioni.

La “soluzione” Acea comporterebbe di fatto una privatizzazione della gestione dell’acqua, con tutte le logiche di mercato, finalizzate ad ottenere profitto, che ne conseguono.

Quale, infatti, la salvaguardia dell’attuale livello occupazionale e dell’indotto occupazionale indiretto generato dall’attuale gestione del servizio idrico rappresentato da decine di piccole realtà imprenditoriali locali?

L’approvazione in assemblea, inoltre, anche da parte del sindaco Michelini del progetto di sviluppo di Talete denominato Parca, ha generato ulteriori dubbi.

Questa amministrazione vuole supportare Talete, investendoci economicamente, o vuole “prepararla”per poi venderla ad Acea?

In consiglio inevitabile anche il tema dell’arsenico con i suoi dearsenificatori e relativi costi altissimi di manutenzione che, salvo sviluppi futuri, ricadranno direttamente sulle tasche dei cittadini attraverso la bolletta.

Dalla lunga discussione che ha visto la presentazione del progetto Parca, non si è avuta, però, chiara e distinta l’intenzione del sindaco Michelini, rispetto a Talete e al suo supporto.

Il tutto è stato rimandato ad uno dei prossimi consigli già in programma con la discussione e successiva votazione di un ordine del giorno ad hoc.

 

FdI-An Viterbo

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑