Buzzi e Grancini: Celebriamo i cento anni dalla grande guerra

Approvato nell’ultimo consiglio comunale un ordine del giorno presentato da Fdi-An per commemorare i cento anni dallo scoppio della prima guerra mondiale, definita la “Grande Guerra”.

Nel documento presentato in consiglio si chiede al sindaco e alla giunta di adoperarsi affinché non sia dimenticata questa data che ha cambiato le sorti di molti paesi e, soprattutto, che ha visto una intera generazione di giovani, in moltissimi casi volontari, sacrificare la loro vita per difendere i confini della propria nazione, della patria.

Fu una guerra che sperimentò per la prima volta le armi di sterminio di massa, cambiando proprio la concezione di affrontarsi tra eserciti, con conseguenze nefaste per soldati e semplici civili.

L’Italia entrò nel conflitto solo nel 1915 con un tributo di sangue pesantissimo pari a 1.240.000 morti di cui 589mila civili, ma non mancò di atti eroici, in grado di scrivere pagine epiche della nostra storia.

Da quest’anno inizieranno le cerimonie commemorative volte tutte a ricordare i caduti e, ovviamente, a ribadire il rifiuto della guerra come modalità per la risoluzione di conflitti tra i popoli, a livello nazionale si è costituito un comitato interministeriale per coordinare i vari eventi.

Anche Viterbo diede il suo contributo all’evento bellico e la presenza di importanti e storiche scuole militari potrebbe servire per organizzare manifestazioni anche nella nostra città, la giunta ora dia seguito a quanto deliberato, con il massimo coinvolgimento attivo di tutte le realtà presenti sul territorio.

Buzzi e Grancini
Consiglieri comunali di Fratelli d’Italia – An

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat