Bassetti (FdI): “Restituire attenzione e dignità a San Martino”

“San Martino al Cimino il luogo dove sono nata e vivo da sempre, borgo stupendo per architettura, clima e per i suoi abitanti; abitanti stanchi e delusi di non essere ascoltati.

Un paese abituato a bastare a se stesso, che da troppo tempo ha smesso di “chiedere udienza” ad un Comune più che mai assente nell’ultimo quinquennio.

Ho 42 anni e ricordo benissimo le innumerevoli iniziative che rendevano “vivo” il mio bel paese: il Carnevale, l’Estate Sammartinese, il Trofeo Morucci, la Sagra della Castagna; a molte di queste iniziative ho partecipato attivamente con un gruppo di amici e l’associazione culturale che avevamo fondato: L’Esclamativo.

Alcune manifestazioni resistono ancora, grazie alla buona volontà dei miei compaesani e delle loro associazioni, ma il mio timore è che finirà tutto, proprio perché non si ha il supporto delle amministrazioni locali.

Allora cosa fare? Provare a far rinascere questo borgo.

Come? Sviluppando al meglio le potenzialità che San Martino possiede già: enogastronomia, accoglienza, cultura. Il turismo porta benessere.

Ho deciso che è arrivato il momento di espormi in prima persona per riuscire a trasformare le chiacchiere in fatti, per “aggiustare” quello che non va, incrementare ciò che già  funziona e creare nuovi progetti.

Perché adesso? Perché amici ventennali, che si occupano di amministrazione da sempre, mi hanno dato fiducia, perché Fratelli d’Italia è un partito formato da gente seria ed impegnata, che mi sostiene e di cui condivido tematiche e obiettivi, perché sono certa che la nuova amministrazione comunale, di cui conto di poter  far parte, prenderà in considerazione i bisogni delle piccole frazioni come succedeva un tempo.

Per una piccola realtà come la nostra, è fondamentale avere un “consigliere sammartinese”, una persona che vive il paese, qualcuno con cui poter parlare, facilmente “reperibile” e che faccia da collegamento tra comunità e amministrazione.

Un punto di riferimento che porti all’attenzione degli enti preposti le criticità che i “paesani” riscontrano e le problematiche relative ad ogni tipo di situazione.

Come rendere tutto ciò possibile? Parlando con la gente, ascoltando i reali problemi della quotidianità e impegnarsi per risolverli certa di rivolgermi ad un’Amministrazione pronta all’ascolto.

Restituire al mio bellissimo paese l’attenzione e la dignità che merita, questo il mio impegno.

Riuscire a rivalutarlo per le sue tante potenzialità, questo il mio obiettivo.”

Anna Bassetti – candidata al Consiglio comunale

Fratelli d’Italia – Viterbo

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

WhatsApp chat